LOGO200

oggi è

sfiducia Zingaretti 850X460È passata del tutto in silenzio da parte della stampa nazionale la notizia della mozione di sfiducia alla Giunta Zingaretti da parte dell’opposizione, ovvero 13 Consiglieri guidati da Stefano Parisi.

La motivazione è lo stesso Parisi a dircela:

“I 5 stelle hanno fatto campagna elettorale contro Zingaretti, ora spieghino in modo esplicito che fanno parte della maggioranza. Il problema è questa totale ambiguità per cui tutti stanno all’opposizione ma anche in maggioranza prendendo poltrone o misure utili al proprio elettorato. Questa ambiguità finisca. Chi non voterà questa mozione farà parte della maggioranza”.

Questa invece la dichiarazione del gruppo Consiliare di Fratelli d’Italia:

 “Come Fratelli d’Italia, insieme agli altri gruppi di opposizione alla Regione Lazio, stamane abbiamo presentato ai giornalisti, nella Sala Stampa della Camera dei Deputati, la mozione di sfiducia al presidente Zingaretti.

I cittadini del Lazio meritano una Giunta e un’Amministrazione che si occupi davvero della Regione, e non un presidente a tempo o che utilizza il suo ruolo per dedicarsi alla corsa per le primarie del Pd. Il sistema sanitario è al collasso, mentre dovrebbe azzerare le liste d’attesa e far uscire la sanità dal commissariamento, non riesce a gestire emergenze come la gara del Cup mettendo a rischio i posti di lavoro, i rifiuti sono ancora in alto mare, infrastrutture incompiute come nel caso di alcune opere pubbliche dove è fallito anche il bando di gara.

All’indomani dell’insediamento di Zingaretti come Fdi presentammo subito una mozione di sfiducia ed oggi anche gli altri partiti di centrodestra all’opposizione convergono sulla nostra iniziativa. Auspichiamo quindi che anche le altre forze politiche presenti in Consiglio regionale firmino la nostra mozione per mandare a casa Zingaretti”.

Spieghiamo meglio ai lettori che non conoscono bene la procedura. A differenza del governo nazionale, una giunta regionale può nascere senza maggioranza perché non è soggetta al voto di fiducia. La giunta Zingaretti è nata senza maggioranza in quanto le elezioni non hanno dato un risultato tale da consentirla.

Nel tempo si è assistito a una trasformazione e abbiamo visto elementi estranei anche di destra aggregarsi al sostegno della giunta. Ad oggi la situazione risulta molto confusa, e in realtà ha ragione Parisi, non è chiaro da chi sia effettivamente composta questa maggioranza, e effettivamente non è chiaro nemmeno se i 5Stelle stiano all’opposizione o in maggioranza.

Molto probabilmente l’esito di questa mozione che dovrà essere calendarizzata entro 15 giorni, non porterà alla caduta della giunta, ma sicuramente chiarirà la sua natura.

acchiappabufale

Seguici su Facebook

ora siamo :

Abbiamo 296 visitatori e nessun utente online

Menu