LOGO200

oggi è

350x193Da qualche settimana è partito il nuovo Governo formato da Lega e M5S, a Palazzo Chigi c'è il prof Giuseppe Conte, Luigi Di Maio (che ha preso il 32% alle elezioni) è il vice Premier ed è Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro e Matteo Salvini (Ministro degli interni e vice-Premier).

 

Non citiamo gli altri, che pur ci sono, semplicemente perchè il nostro ragionamento si sofferma su queste 3 persone.

Conte è stato chiamato a fare il Premier come figura intermedia tra Salvini e Di Maio ( anche se più vicino al M5S piuttosto che alla Lega).

A Di Maio sono state date molte deleghe.

Matteo Salvini è  il personaggio del momento, si è scelto il dicastero più importante la vera "stanza dei bottoni" e pur avendo la metà dei voti del M5S è lui a dettare l'agenda politica.

Nel M5S ci sono visioni diverse sull'immigrazione, c'è un'ala più tollerante minoritaria  che fa riferimento a Fico  e la stragrande maggioranza più vicina a Salvini.

La parte del M5S più lontana da Salvini è costretta ad accettare le sue politiche, poichè sa  benissimo che se si tornasse al voto la Lega si mangerebbe il M5S oltre, come è in parte accaduto, Forza Italia.

 

acchiappabufale

Seguici su Facebook

ora siamo :

Abbiamo 392 visitatori e nessun utente online