LOGO200

oggi è

DELUCIDAZIONI 350x263Marattin, ora deputato ed ex economista dei governi Renzi e Gentiloni, chiede al Premier Conte delucidazioni su alcuni punti ambigui e mancanti sul contratto stipulato tra Lega e M5S.

Poco fa sono intervenuto alla Camera nel dibattito sulla fiducia al governo Conte.
Al Presidente ho rivolto due domande:
 
1) che significa la frase, contenuta a pag.16 della sua relazione, “introdurremo la flat tax OVVERO una riforma fiscale caratterizzata dall’introduzione di aliquote fisse”?
 
Se “ovvero” significa “cioè”, è un ossimoro: flat tax significa una aliquota sola, non multiple.
 
Se “ovvero” significa “oppure”, allora mi chiedo quando mai le aliquote sono state “mobili”: ora abbiamo 5 aliquote Irpef, e sono già fisse.
 
2) perché nella sua relazione non c’è nemmeno una riga sulle imprese? Il nostro tessuto produttivo - alle prese con una ristrutturazione troppo a lungo rimandata e non uniforme - aspetta risposte sulla prosecuzione degli incentivi agli investimenti, sulle politiche per il trasferimento tecnologico, sul mismatch tra domanda e offerta di lavoro, sulla diversificazione delle fonti di credito (ancora troppo concentrate sul canale bancario). Su tutto questo non è stato detto una parola.
 
Nel fare i miei auguri di buon lavoro al Presidente Conte e alla sua squadra, gli ho augurato di non dimenticarsi mai che servire il Paese non significa sacrificare competenza, precisione e merito sull’altare di accattivanti slogan: significa, invece, dimostrare che solo con passione e competenza - rese fruibili a tutti - si raggiungono gli obiettivi di tutela dell’interesse pubblico.
 

 

acchiappabufale

Seguici su Facebook

ora siamo :

Abbiamo 349 visitatori e nessun utente online

Menu