LOGO200

oggi è

350x261Il discorso di Conte al Senato ci ha lasciato sorpresi per le banalità ed anche per qualcosa grave e falsa che ha enunciato.

Un discorso, come era facile prevedere in salsa grillina.

 

All'inizio la solita demagogia grillina sul discorso destra sinistra ormai superato.

Ci ha fatto incazzare quando ha affermato che il precedente governo avrebbe, a detta sua, smantellato i diritti sociali ma chi ha seguito le dinamiche dei governi Renzi e Gentiloni si sarà reso conto quanto quel governo abbia fatto per ridurre le disegualianze come il Rei e gli 80 euro mensili per chi quandagna meno di 1500 euro al mese.

Poi una serie di banalità tra cui " le assunzioni in ambito sanitario devono essere fatte in base a criteri meritocratici", ma se ci pensate bene, chi non ha mai detto una frase del genere?

Siamo rimasti di sasso quando il Premier ha pronunciato la seguente frase: " Tutti devono poter accedere a internet!"  una frase estremamente banale come se ora fossimo in un paese dove la rete internet è controllata come accade in paesi come Ungheria e Turchia.

Lotta alla mafia, ops non ne ha mai parlato nessuno! Gli evasori devono andare in galera. Evviva!

acchiappabufale

Seguici su Facebook

ora siamo :

Abbiamo 146 visitatori e nessun utente online