LOGO200

oggi è

350x263Anna Ascani, frizzante e determinata deputata PD, evidenzia di come in questi 2 mesi che avrebbe dovuto esserci un governo tra M5s Centrodestra, che avrebbe avuto la forza di fare quello che hanno detto ed invece entrambe le forze politiche  hanno solo tergiversato. Sono stati solo capaci di dividersi le poltrone istituzionali, prendersi stipendi e non combinare nulla. Prendendo sostanzialmente in giro chi li ha votati.

La legge elettorale non gli piace, ma non la cambiano, pur avendo i voti per farlo.
La riforma Fornero va cancellata, ma non lo fanno, pur avendo i voti per farlo.
Le regole sull’immigrazione vanno cambiate, ma il 28 Giugno non andranno a discuterne in Europa, pur avendo i voti per fare un governo che si intesti almeno questo.
I vitalizi possono essere aboliti, ma non lo fanno, pur avendo la quasi totalità dell’ufficio di presidenza di Camera e Senato.
 
Sono tutte cose che in due mesi un governo Cinque Stelle - Centro Destra (o Cinque Stelle - Lega, come vi pare) avrebbe potuto fare. Perché su queste cose sono d’accordo. Ma preferiscono avere argomenti da ripetere in campagna elettorale, piuttosto tentare di risolvere i problemi che hanno sollevato.
Continuano a sostenere di essere gli unici legittimi rappresentanti del popolo. Fin qui hanno rappresentato solo la capacità di prendere stipendi e occupare poltrone (i voti per spartirsi quelle li hanno trovati al volo) senza fare nulla.
Noi avremo certamente fatto degli errori ma non ci siamo mai sottratti alle nostre responsabilità verso il Paese. E questa non è una differenza da poco.
 
Dovevano aprire le istituzioni come una scatoletta di tonno. Gli italiani gli hanno creduto, li hanno votati. Si stanno mangiando pure l’involucro. E ora vogliono riaprire la campagna elettorale perché quella è l’unica cosa che sanno fare: gridare, promettere, raccontare balle.

 

 

Commenti   

Giovanni Lazzaretto
# Giovanni Lazzaretto 2018-05-08 16:11
Hanno dimostrato che fare il politico non è il loro mestiere oppure che, se lo è, non lo sanno fare. L'arte che un politico deve saper usare è il compromesso, l'andare d'accordo con l'altro smussando gli angoli. Invece, si sono comportati come bambini capricciosi pretendendo per sé tutto come se il nostro Paese fosse un giocattolo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

acchiappabufale

seguici su twitter

Seguici su Facebook

ora siamo :

Abbiamo 725 visitatori e nessun utente online